Equitalia: 600 mila richieste rottamazione, valore 8,3 mld

ROMA - Al 23 marzo 2017 sono state presentate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Al 23 marzo 2017 sono state presentate circa 600 mila domande di adesione alla rottamazione delle cartelle per un controvalore di circa 8,3 miliardi di euro. Lo ha annunciato il presidente e l’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, nel corso di una audizione nella commissione Anagrafe tributaria. Le adesioni sono state presentate “con una media giornaliera che è passata da 2.689 domande al giorno registrate fino a metà gennaio a 9.426 domande al giorno nel periodo successivo con un picco di oltre 17 mila richieste al giorno, nell’ultimo periodo rilevato”.

Delle 600 mila domande presentate, “circa 25 mila non avevano i requisiti formali per la loro corretta presa in carico (per esempio, mancanza del documento di riconoscimento del presentatore, mancanza degli estremi identificativi dei carichi oggetto della richiesta di adesione, ecc.). L’assenza dei requisiti è stata comunicata ai contribuenti interessati per dar loro modo di riproporre, entro la scadenza di presentazione, l’istanza corretta. Delle rimanenti 575 mila istanze, al 23 marzo ne sono state già lavorate circa 502 mila e il loro controvalore residuo complessivo è pari a circa 8,3 miliardi di euro“, conclude Ruffini.

di Luca Monticelli, giornalista professionista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»