Turismo, Lolli: “Stiamo scrivendo piano strategico con il governo”

PESCARA - "Il fatto che nell'agenda degli Stati generali del turismo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

lolli-00PESCARA – “Il fatto che nell’agenda degli Stati generali del turismo sia stato inserito il Piano strategico nazionale del turismo conferma le attenzioni del Governo e del Ministro Franceschini per un settore importante dell’economia nazionale“. Lo ha detto il coordinatore nazionale degli assessori al Turismo della Conferenza delle Regioni, Giovanni Lolli, alla vigilia degli Stati generali del Turismo in programma a Pietrarsa (Na) da giovedì 7 aprile. La governance del turismo nazionale e regionale torna a riunirsi per discutere il futuro e dare un ruolo al settore turistico, come risorsa indispensabile per l’economia nazionale.

   “Le Regioni – aggiunge Lolli – con il Governo e il Ministro Franceschini vogliono promuovere i percorsi di crescita del prodotto turismo e in questo senso apprezzano il metodo di massima condivisione dello strumento di programmazione strategica la cui elaborazione il Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo ha voluto avviare insieme con le Regioni. Da anni sosteniamo che i numeri del turismo in Italia possono migliore se si pensa ad una programmazione condivisa che solo il Piano strategico nazionale può garantire. A Pietrarsa – conclude Lolli – le Regioni sono pronte a fare la propria parte, presentando contenuti e proposte perché solo in questo modo è possibile concludere positivamente quel percorso comune di programmazione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»