fbpx
X
Dire Oggi
Agenzia Dire
GRATIS su Play Store

Tg Cultura, edizione del 5 marzo 2020

L’EMERGENZA CORONAVIRUS COLPISCE CULTURA, TURISMO E CINEMA

Stop a manifestazioni, eventi e spettacoli di qualsiasi natura – inclusi quelli cinematografici e teatrali – che comportano affollamento di persone. Il Coronavirus colpisce la cultura, tra i settori più esposti all’emergenza insieme al turismo. L’allarme lanciato dagli operatori parla di un crollo degli incassi fino al 75%, con il rischio che se la crisi dovesse prolungarsi, le perdite arriverebbero a 3 miliardi di euro. Tra le manifestazioni rimandate, la 17esima Biennale di Architettura di Venezia, la mostra per il centenario della nascita di Alberto Sordi e anche l’uscita del film cult 007 ‘No time to die’. Aperti musei e mostre, ma tutti dovranno fare rispettare la distanza di sicurezza tra le persone.

AL VIA ‘RAFFAELLO 500’, ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE LA MOSTRA SIMBOLO DELLE CELEBRAZIONI

Con 204 opere esposte, arriva alle Scuderie del Quirinale ‘Raffaello 1520-1483’, la grande mostra simbolo delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte del genio urbinate. Un lavoro frutto della collaborazione con gli Uffizi, che alle Scuderie portano 49 opere, tra cui l’appena restaurato Ritratto di Leone X, prestito eccellente a cui si è opposto il Comitato scientifico. La mostra romana è un percorso a ritroso che racconta la grandezza dell’artista a partire dal suo periodo romano, per poi tornare agli anni di Firenze e da qui all’Umbria, fino alle radici di Urbino. Visitabile fino al 2 giugno, l’esposizione conta 77mila prenotazioni.

UFFIZI ‘IN ROSA’: PROTAGONISTA GIOVANNA GARZONI. ED È SFIDA NEL SEGNO DELLA CREATIVITÀ FEMMINILE

E’ Giovanna Garzoni la protagonista della retrospettiva che dal 10 marzo Palazzo Pitti dedica all’artista, considerata una delle più grandi pittrici del Seicento. La mostra, che esporrà le opere dell’artista collezionate dai Medici e tuttora patrimonio delle Gallerie degli Uffizi, sarà l’occasione per lanciare una grande sfida nel segno della creatività femminile. A chiamare gli artisti contemporanei è l’Advancing Women Artists, che chiede ai partecipanti di confrontarsi con l’opera di Garzoni.

PARTE LA VALORIZZAZIONE DELLA VIA APPIA, PRIMO CAMMINO LAICO DEL MONDO

L’Appia si prepara a diventare il primo cammino laico del mondo. È partito con l’assegnazione del progetto esecutivo il grande progetto di recupero e valorizzazione della Regina Viarum voluto dal ministro per i Beni e per le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, e finanziato con 20 milioni di euro all’interno del Piano cultura e turismo varato nel 2016. Dopo la messa in sicurezza, l’installazione della cartellonistica e delle colonnine che indicheranno inizio e fine della tappa, da qui a due anni si potrà vedere il cammino percorribile.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

5 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»