Legittima difesa, la ‘sinistra’ del M5S diserta l’aula: 32 assenti al primo voto

Al netto delle missioni, mancano tra gli altri Sportiello, Corneli, Ehm, Sarli, Ricciardi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Molte assenze nelle file dei Cinque stelle alle prime votazioni in aula a Montecitorio del disegno di legge sulla legittima difesa. Al primo voto sugli emendamenti, si contano 32 assenti, in particolare nella ‘sinistra’ del Movimento.

Al netto delle missioni, mancano tra gli altri Sportiello, Corneli, Ehm, Sarli, Ricciardi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

5 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»