In Campania vince il candidato massone del M5s: “Vado al Misto”

Nel collegio uninominale di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, Vitiello batte tutti e viene eletto deputato della Repubblica con il 46,58%
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il Movimento 5 Stelle l’aveva fatto fuori dopo lo scandalo sui suoi legami con la massoneria. Catello Vitiello non ha potuto usare il simbolo per buona parte della campagna elettorale, come imposto da Luigi Di Maio. Un’espulsione di poco conto, visto che nel collegio uninominale di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, Vitiello batte tutti e viene eletto deputato della Repubblica con il 46,58%. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, il neo parlamentare già ex grillino spiega: “Per ora mi iscrivo al gruppo misto, poi si vedrà…”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»