Consip, Speranza: “Lotti si deve dimettere ma il governo vada avanti”

ROMA - Lotti? "Per me si deve dimettere".
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Lotti? “Per me si deve dimettere”. Lo dice Robarto Speranza (Mdp) in un’intervista a ‘la Repubblica’. Ma, precisa, “di fronte alle vicende giudiziarie serve il massimo del garantismo e vale la presunzione d’innocenza, previsto dall’articolo 27 della Costituzione. Questa storia, però, sta scuotendo l’opinione pubblica. Esiste un tema di opportunità politica: la concentrazione enorme del potere in una ventina di chilometri, da Rignano a Firenze. È qualcosa che lascia sgomenti”.

Speranza considera poi “irricevibile, un errore”, l’equazione che, se cade Lotti cade il governo: “Bisogna distinguere i due destini, legarli è una follia. Una cosa è l’esecutivo, altro la vicenda di un singolo ministro. È sbagliato mettere in discussione il governo. Noi siamo contro l’avventura: Gentiloni deve andare avanti, naturalmente correggendo la rotta sulle politiche sociali“.

Sul votare la mozione di sfiducia, “si riuniranno i gruppi e decideranno- dice Speranza- Non mi convince l’idea di dare vento alle vele di chi su questa vicenda vuol fare solo propaganda. È un errore arrivare fino a quel punto. Ritengo che il problema vada risolto politicamente, non si può andare avanti scrollando le spalle o mettendo la testa sotto la sabbia”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»