A Panama la Conferenza Mesoamericana dell’Ordine di Malta

Quattro gruppi di lavoro hanno esaminato lo stato e le modalità più efficaci per incrementare l’impatto delle iniziative dell’Ordine
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Panama_Conf_regionale_OrdinediMalta

ROMA  – “I risultati di questa conferenza hanno superato le mie aspettative. Grazie al vostro impegno, questi due giorni di lavoro sono stati molto utili e sono certo che le nostre Associazioni Nazionali e le nostre opere in questa parte del mondo non potranno che trarne giovamento”. Con queste parole il Gran Maestro dell’Ordine di Malta Fra’ Matthew Festing ha chiuso il 28 febbraio a Panama i lavori della Conferenza Mesoamericana e dei Caraibi dell’Ordine di Malta.

Quasi 100 delegati provenienti da 19 paesi della regione in rappresentanza di Associazioni Nazionali e missioni diplomatiche dell’Ordine di Malta, si sono incontrati con il Gran Maestro ed il Sovrano Consiglio per analizzare e mettere a punto strumenti di sviluppo comuni.

Quattro gruppi di lavoro hanno esaminato lo stato e le modalità più efficaci per incrementare l’impatto delle iniziative dell’Ordine. Il Seminario ha inoltre focalizzato la sua attenzione sulla importanza di coinvolgere sempre di più i giovani, su come potenziare i pellegrinaggi internazionali e quelli locali oltre alla possibilità di incrementare i momenti di incontro e di scambio a livello internazionale.

Riunioni speciali hanno avuto luogo per gli ospedalieri, il corpo diplomatico, i cappellani e i comunicatori dell’Ordine di Malta.

Hanno preso parte ai lavori, il Gran Cancelliere Albrecht Boeselager, il Grande Ospedaliere Dominque de La Rochefoucauld-Montbel, il Ricevitore del Comun Tesoro Janos Esterhazy de Galantha ed il Vice-Presidente del Consiglio di Governo Juan Tomas O’Naghten y Chacón che ha coordinato i lavori della Conferenza.

Presente per la prima volta ad una conferenza internazionale dell’Ordine anche il Prelato, Mons. Jean Laffitte.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»