Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma. Prima uscita pubblica per Virginia Raggi, candidata M5S: “In passato ho votato Pd e me ne vergogno”

"E' Roma la priorità del M5S e dobbiamo metterci in gioco per ricostruirla"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

virginia raggi_m5s

ROMA – “La sua famiglia è di destra? In realtà no ed io ho votato Pd, ma me ne vergogno un po’ viste le recenti disavventure“. Così il candidato sindaco del M5s, Virginia Raggi, in occasione della prima uscita pubblica al parco Tufello.

MAI DIFESO PREVITI O BERLUSCONI – “Io lavoro con Pieremilio Sammarco che è un civilista, non ha mai difeso Previti o Berlusconi. Qui stiamo davvero esagerando: gli avvocati che difendono gli spacciatori, sono spacciatori anch’essi? O il medico che cura un mafioso è mafioso?”. Così il candidato sindaco del M5s, Virginia Raggi, in occasione della prima uscita pubblica al parco Tufello, rispondendo a chi gli chiedeva un commento sul suo impiego da avvocato nello studio Sammarco.

CONTROLLO STAFF SU ATTI MA ULTIMA PAROLA MIA – “Il controllo preventivo dello staff serve a garantire la bontà degli atti. Noi questi atti, come le nomine, li esamineremo e valuteremo con tante persone, per una scelta il più imparziale e corretta. Le decisioni saranno prese all’interno della squadra, ma l’ultima parola sarà sempre la mia”. Così il candidato sindaco del M5s, Virginia Raggi, in occasione della prima uscita pubblica al parco Tufello. “Ovviamente con Casaleggio abbiamo parlato di Roma, che è una città devastata- ha aggiunto Raggi- è Roma la priorità del M5S e dobbiamo metterci in gioco per ricostruirla. Se votare Virginia Raggi significa votare Casaleggio? No, votare Virginia Raggi vuol dire votare Raggi e il M5S”.

SÌ A STADIO ROMA MA VA FATTO ALTROVE – “Da sempre sullo stadio abbiamo espresso il nostro più totale favore, ma non può essere costruito in quell’area. Invitiamo a individuare un altro sito. Bisogna riportare la nostra posizione correttamente”.

ROMA 2024, GIOCHI SONO ANTI ECONOMICI, PRIMA CITTA’ RIPARTA – “Le Olimpiadi fino ad oggi si sono dimostrate esperienze fallimentari. Addirittura per le quelle invernali il sindaco di Stoccolma preferisce ritirare la candidatura e costruire case popolari. E’ un’operazione non solo antieconomica, ma che distrugge il tessuto sociale. Quando una città è in ginocchio come Roma prima bisogna farla ripartire”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»