Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Perché Sanremo è Sanremo… anche senza il pubblico

sanremo amadueus
Via libera per il Festival di Sanremo: potrà divertire, coinvolgere e appassionare come sempre, anche se a porte chiuse
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Basta continuare a ripetere che non sarà la stessa cosa. Non è la stessa cosa niente da quasi un anno. Nonostante l’assenza del pubblico, però, Sanremo è Sanremo e sono convinto che potrà divertire, coinvolgere e appassionare comunque. La musica arriverà nelle case degli italiani, che magari, a conti fatti, saranno anche di più del solito davanti alla tv, e le polemiche non mancheranno. Ascolteremo le canzoni, discuteremo con familiari e amici sui nostri artisti preferiti e su quelli che non ci piacciono, commenteremo la conduzione di Amadeus e i vestiti di tutte e tutti i protagonisti. E alla fine, come sempre, ci divideremo sul nome del vincitore. Insomma, vietato pensare a un Sanremo in tono minore. Questa è una edizione che resterà nella storia, con il palco che si (ri)prenderà il ruolo di protagonista ‘unico’ di un Festival blindato e senza eventi collaterali. Tutti, dai cantanti in gara a chi lavora dietro le quinte, devono quindi dare ancora di più per regalarci un grande spettacolo. Perché alla fine si dica che Sanremo è stato Sanremo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»