Rimosso murale dedicato al 17enne ucciso durante una rapina a Napoli

murale luigi caiafa_napoli
Luigi Caiafa perse la vita durante una sparatoria con la polizia lo scorso 4 ottobre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Il murale in via dei Tribunali a Napoli dedicato a Luigi Caiafa, 17enne ucciso dalla polizia durante una rapina lo scorso 4 ottobre, è stato rimosso. Il Comune, a seguito delle ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi emanate in merito, dopo aver ricevuto riscontro da parte degli uffici comunali circa l’estraneità del condominio, ha provveduto nella mattinata al ripristino della situazione preesistente.

Nell’ambito dell’intervento in via dei Tribunali sono poi state rimosse alcune fioriere collocate abusivamente, il faro che illuminava il murale e alcuni paletti, anch’essi abusivi. È stato inoltre rimosso, dopo il dissequestro della procura, un altarino abusivo. Le operazioni sono state eseguite da Asia, Napoli Servizi e dai vigili del fuoco mentre la polizia municipale e le forze dell’ordine – polizia, carabinieri e guardia di finanza – hanno assicurato la tutela dell’ordine pubblico. 

LEGGI ANCHE:
Sparatoria con la polizia a Napoli, muore rapinatore di 17 anni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»