fbpx

Tg Lazio, edizione del 5 febbraio 2020

CORONAVIRUS, SPALLANZANI: STAZIONARIE CONDIZIONI CONIUGI CINESI

Sono stazionarie le condizioni cliniche dei due coniugi cinesi positivi al Coronavirus e ricoverati nella terapia intensiva dell’Istituto Spallanzani. Secondo l’ultimo bollettino medico “i parametri emodinamici sono stabili e prosegue il supporto respiratorio”. Al momento sono ricoverati altri 4 pazienti sintomatici, provenienti da zone della Cina interessate dall’epidemia, per cui sono in corso i test per la ricerca del Coronavirus. Infine, per quanto riguarda le 20 persone che non presentano alcun sintomo e che hanno avuto contatto con la coppia cinese, continua il periodo di osservazione.

ROMA, CANCELLATE INDICAZIONI FALSE PER FONTANA DI TREVI

Segnaletica ufficiale cancellata e una scritta sull’asfalto con indicazioni sbagliate per arrivare a Fontana di Trevi. E’ quanto rinvenuto stamani in via del Tritone e denunciato dall’assessore al Commercio di Roma Capitale, Carlo Cafarotti, che ha definito il gesto “un’offesa per Roma”. Secondo l’assessore, che ha chiesto l’immediato ripristino delle corrette indicazioni stradali, “è un gesto gravissimo che non rappresenta solo un disservizio ai turisti, ma mina la sicurezza pubblica perché congestiona pericolosamente le vie limitrofe”:

ROMA, ROGO IN APPARTAENMTO A VIGNA STELLUTI: 3 INTOSSICATI

Un incendio è scoppiato questa mattina in un appartamento al terzo piano di una palazzina in largo di Vigna Stelluti 24. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno evacuato lo stabile e tratto in salvo tre persone: due donne rimaste intossicate e medicate sul posto, e una terza che è stata portata all’ospedale Santo Spirito. Nel rogo è morto un cane di piccola taglia che si trovava due piani più sopra. Inutili i tentativi di rianimarlo, effettuati anche dall’ex presidente del Bioparco Federico Coccia.

REGIONE LAZIO-ARCHITETTI-ATER: CONCORSI PER RIGENERAZIONE URBANA

Concorsi di progettazione per la rigenerazione urbana e la riqualificazione di edifici degradati nel Lazio, a cominciare dal patrimonio delle sette Ater. E’ l’obiettivo del protocollo di intesa firmato questa mattina dell’assessore regionale all’Urbanistica, Massimiliano Valeriani, dal presidente dell’ordine degli architetti di Roma e Provincia, Flavio Mangione, e dai direttori delle aziende territoriali di edilizia residenziale. “Abbiamo una maledetta necessità di intervenire sulla qualità edilizia delle nostre città- ha spiegato Valeriani-. Vogliamo promuovere questo strumento attraverso le Ater, che possono metterlo in opera avviando tutte le procedure del concorso di progettazione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

5 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»