Whirlpool, De Luca: “Dalla Campania venti milioni se resta a Napoli”

Lo annuncia a Radio Crc il presidente della Regione Campania. Confermata anche la decisione di "avviare un tavolo di confronto con il governo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Abbiamo riconfermato ancora ieri, con una delibera approvata dalla Regione, che la Campania mette a disposizione 20 milioni per un eventuale accordo di sviluppo con Whirlpool, se la multinazionale decide di mantenere la presenza a Napoli e garantire i livelli occupazionali”. Lo annuncia a Radio Crc il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Il governatore parla anche dell‘incontro di ieri pomeriggio con i sindacati a palazzo Santa Lucia, confermando la decisione di “avviare una interlocuzione per un tavolo di confronto con il governo su realtà di crisi (come Whirlpool, Jabil e Novolegno, ndr) che si moltiplicano e sono preoccupanti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

5 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»