I lavoratori di Roma Multiservizi sul tetto dell’azienda per protesta contro il Campidoglio: “Raggi-rati”

Nel mirino dei dipendenti soprattutto il Campidoglio, dopo l'inatteso dietrofront negli scorsi giorni dell'assessore alle Partecipate, Alessandro Gennaro, che ha portato l'amministrazione sulle posizioni dei vertici dell'azienda
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Alcuni dei lavoratori a rischio licenziamento della Roma Multiservizi, partecipata di secondo livello di Roma Capitale, si sono arrampicati per protesta sul terrazzo in cima alla sede dell’azienda in via Tiburtina, calando tre grossi striscioni con le scritte ‘Raggi-rati’, ‘No licenziamenti’, ‘Lavoro e dignità’.

roma_multiservizi

Nel mirino dei dipendenti soprattutto il Campidoglio, dopo l’inatteso dietrofront negli scorsi giorni dell’assessore alle Partecipate, Alessandro Gennaro, che ha portato l’amministrazione sulle posizioni dei vertici dell’azienda nonostante la condanna della maggioranza M5S espressa anche formalmente in Assemblea capitolina.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»