Governo, Toti lancia l’idea di un ‘esecutivo di salute pubblica’

giovanni toti
"Nessuno potrebbe chiamarsi fuori dalla responsabilita' di far uscire il Paese dall'emergenza sanitaria ed economica"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “È surreale lo stallo politico a cui stiamo assistendo considerando le urgenze che incombono. Se il Governo Conte 2 e’ in grado di andare avanti lo faccia e trovera’ in noi un’opposizione seria e costruttiva; ma se non vi sono le condizioni per proseguire con questa esperienza lo si decida nelle prossime ore. E se si dovesse aprire un serio dibattito su un esecutivo di salute pubblica che abbia tre priorita’ fondamentali all’ordine del giorno, Piano vaccinale, utilizzo della linea di credito del MES per la Sanita’ ed elaborazione del piano di ripresa per l’impiego delle risorse del Recovery Fund, nessuno potrebbe chiamarsi fuori dalla responsabilita’ di far uscire il Paese dall’emergenza sanitaria ed economica. Pochi punti ma essenziali e soprattutto non piu’ differibili. Viene da dire, ed ogni riferimento e’ puramente intenzionale: qualcuno salga a bordo…”. Lo comunica in una nota l’Esecutivo nazionale di Cambiamo!, il partito guidato da Giovanni Toti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»