Cento libri alle “condoteche” di Lecce, parte l’iniziativa “prestito a domicilio”

libri_prestito a domicilio
Ogni tre settimane i volumi donati ai condomini del rione Stadio dalla biblioteca L'Acchiappalibri cambieranno per favorire una più ampia scelta di titoli
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Si chiama “Il prestito a domicilio” l’iniziativa del Comune di Lecce e dalla biblioteca L’Acchiappalibri che prevede una donazione momentanea di cento libri alle cinque condoteche, le biblioteche di condominio, del quartiere Stadio. I volumi sono stati distribuiti con l’aiuto delle attiviste del progetto 167Revolution che hanno realizzato delle grandi borse dentro le quali i libri sono stati portati nei condomini e in cui saranno custoditi. Ogni tre settimane i libri cambieranno, per favorire una più ampia scelta di titoli.
L’obiettivo è tanto favorire la lettura tra i ragazzi in un momento nel quale l’attività della biblioteca è ridotta quanto proporre occasioni di incontro con i fumetti, i classici del romanzo e il genere fantasy. “Per noi è importante che i libri circolino sempre, anche quando la biblioteca L’Acchiappalibri deve, giocoforza, ridurre la propria ordinaria attività – dichiara l’assessora alla Cultura del Comune di Lecce, Fabiana Cicirillo – così, se i ragazzi non possono andare in biblioteca, siamo noi che ci incarichiamo di offrire loro l’occasione di una buona e sana lettura a casa”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»