hamburger menu

‘Non ci cascheremo mai’ vince lo Zecchino d’Oro. La musica è di Max Gazzè

La musica della canzone è di Max Gazzè e Francesco De Benedettis e testo di Francesco De Benedettis e Francesco Gazzè

Pubblicato:04-12-2023 14:43
Ultimo aggiornamento:04-12-2023 14:59
Canale: Spettacolo
Autore:
vincitore zecchino d'oro 2023
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(Foto dal profilo Facebook ufficiale dello Zecchino d’Oro)

ROMA – È ‘Non ci cascheremo mai’ la canzone vincitrice della 66ª edizione di Zecchino d’Oro. Il brano interpretato dal piccolo Salvatore, di 9 anni, proveniente da Napoli, e accompagnato dal Piccolo Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni è stato premiato al termine della grande finale, andata in onda ieri, 3 dicembre, in diretta su Rai1, condotta dal direttore artistico, Carlo Conti.

La musica della canzone è di Max Gazzè e Francesco De Benedettis e testo di Francesco De Benedettis e Francesco Gazzè.

LA TEMATICA DEL BRANO: L’ATTENZIONE AL RAPPORTO CON IL WEB E LA TECNOLOGIA

Il digitale è ormai diventato parte della quotidianità, ma richiede attenzione ed educazione. Stare troppo tempo davanti allo schermo di un telefono o di un pc non è mai una buona idea. I bambini hanno bisogno di giocare all’aperto, divertirsi in compagnia, sognare ad occhi aperti. È solo affacciandoci sul mondo che è possibile  scoprirne tutte le bellezze.

IL VIDEO DI ‘NON CI CASCHEREMO MAI’

IL TESTO DELLA CANZONE

SOLISTA:
E un bel un giorno mi hanno messo al mondo la mia mamma e il mio papà,
Non ricordo quando, ma dev’esser stato già qualche anno fa,
Le stelle tutte accese e il cielo non smetteva di guardare giù
Quei due che ormai da un mese proprio non riuscivano a staccarsi più.
E adesso tutti chini con la faccia sullo schermo
A viver manichini il loro digitale inferno…
Ed io che invece voglio rotolarmi notte e giorno sul parquet
O andarmene semplicemente in giro solo a vivere!

CORO:
Mai mai mai mai mai…
Non ci cascheremo mai!
La vita non è un display.
Mai mai mai mai mai…
Lo capite siamo noi i nuovi super-eroi.

E allora dateci una palla (passa!)
Che ci giochiamo fino all’alba (sveglia!)
Stateci voi come babbei
Ventiquattr’ore col wi-fi
Ad aspettare un like…
Noi non ci cascheremo mai!

SOLISTA:
Sì vabbè il progresso, però adesso state esagerando un po’…
Meglio un’altra storia o la gioia di abbracciare un albero?
Sarò forse immaturo io, ma il mio futuro si colora qui
Negli occhi dei compagni miei di scuola dove posso perdermi
E voi lì ancora chini con la faccia sullo schermo
A viver manichini il vostro digitale inferno…
E a me che invece piace alzar la testa e poi sentirmi libero
Di andarmene a cercare un’altra festa per ballare un po’…
Sì per ballare un po’!

CORO:
Mai mai mai mai mai…
Non ci cascheremo mai!
La vita non è un display
Mai mai mai mai mai…
Lo capite siamo noi
I nuovi super-eroi.

Abbiamo il cuore che saltella (salta!)
Non c’è nessuno che ci ferma (balla!)
Stateci voi come babbei
Ventiquattr’ore col wifi
Ad aspettare un like…
Noi non ci cascheremo mai!

TUTTI:
E butta quel cellulare…
Tutta salute, ti pare?
Dai ritorniamo a parlare…
Parlare tra noi!
Mai mai mai mai mai…
Non ci cascheremo mai!
La vita non è un display.
Mai mai mai mai mai…
Lo capite siamo noi
I nuovi super-eroi.

E allora dateci una palla (passa!)
Che ci giochiamo fino all’alba (sveglia!)
Stateci voi come babbei
Ventiquattr’ore col wifi
Ad aspettare un like…
Noi non ci cascheremo mai!

Non ci cascheremo mai!

LA GIURIA E GLI OSPITI

Le Giurie che hanno votato i 14 brani in gara e decretato il vincitore sono state due: la Giuria dei Piccoli, formata da 20 bambini provenienti da tutta Italia, e la Giuria dei Grandi, formata da Paolo ConticiniElisabetta FerraciniDiletta Leotta e Rocío Muñoz Morales. Ai voti delle due giurie si sono aggiunti anche i voti dei bimbi del Piccolo Coro dell’Antoniano e della Galassia dell’Antoniano, circa 2.000 bambini appartenenti a cori di tutta Italia affiliati all’Antoniano.

Ospiti della puntata anche i conduttori dei primi due pomeriggi, Carolina Benvenga e Andrea Dianetti, e gli youtuber Ninna e Matti. Immancabile il Grande Mago Alessandro Politi con i suoi divertenti trucchi di magia e gli amatissimi Buffycats della serie “44 gatti”.  

Le tre puntate della 66ª edizione di Zecchino d’Oro, dal titolo La musica può, sono state un’occasione di festa per ricordare che la musica puòdivertire ed educare, ma può anche diventare paneeoffrire sostegno alle persone più fragili. Come da tradizione, lo Zecchino d’Oro si fa portavoce di Operazione Pane, la campagna di Antoniano che supporta 20 mense francescane in Italia e 5 nel mondo (in Ucraina, Romania e Siria). Si potranno continuare fino a fine anno a sostenere le mense francescane con un sms o una chiamata da rete fissa al 45538.

GLI ALTRI CLASSIFICATI

Al secondo posto si sono classificate tre canzoni a pari merito: PUZ PUZ PUZZOLA (Musica: Lorenzo Baglioni e Michele Baglioni – Testo: Lorenzo Baglioni e Michele Baglioni) cantata da Céline,6 anni, di Excenex (Aosta), LA CASA STREGATA (Musica: Valerio Baggio – Testo: Mario Gardini)cantata da Gaia, 5 anni, di Capodrise (Caserta) e da Claudia, 9 anni, di Bari e CI PENSA MAMMA (Musica: Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi – Testo: Piero Romitelli, Gerardo Pulli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi) cantata da Greta, 9 anni, di Genova.

Tutte le puntate sono disponibili in streaming su RaiPlay.

“PREMIO RAI RADIO KIDS”

Oltre al vincitore ufficiale dell’edizione, il nuovo premio, istituito quest’anno per la prima volta, “Premio Rai Radio Kids”, è stato attribuito al brano CI PENSA MAMMA (Musica: Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi – Testo: Piero Romitelli, Gerardo Pulli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi) cantato da Greta, 9 anni, di Genova, giudicata la canzone più adatta all’ascolto in radio. Il premio speciale è stato annunciato al termine della finale e consegnato da Carolina Benvenga e Andrea Dianetti. A decidere la canzone vincitrice del “Premio Rai Radio Kids” è stata una giuria di qualità composta da conduttori, autori, attori e tutte quelle figure professionali che gravitano intorno al mondo della Radio.

IL BANDO AUTORI E I CASTING PER L’EDIZIONE 2023

Zecchino d’Oro non si ferma mai: la 66ª edizione si è appena conclusa, ma è già in partenza la 67ª edizione con il bando autori e i casting per i solisti.

È aperto, fino al 28 febbraio 2024, il bando autori per la ricerca delle canzoni del 67° Zecchino d’Oro. Il bando è aperto a tutti, parolieri e musicisti che abbiano nel cassetto una canzone per bambini da proporre.

Molti sono i cantautori italiani che nell’arco della storia dello Zecchino d’Oro hanno proposto canzoni divenute poi noti successi: da Lucio Dalla con Nonni Nonni a Frankie hi-nrg mc con Zombie Vegetariano, da Simone Cristicchi con Custodi del Mondo a Claudio Baglioni con Ci sarà un po’ di voi, fino a Marco Masini con SuperbabboCesareo degli Elio e le Storie Tese con Il maglione, Loredana Bertècon Rosso tra le canzoni in gara nell’edizione di quest’anno.

Informazioni e bando autori disponibile su: https://zecchinodoro.org/chi-siamo/bandoautori/

Nel nuovo anno tornano anche le nuove tappe del casting tour, realizzato in collaborazione con Wobinda, alle quali potranno partecipare tutti i bambini tra i 3 e i 10 anni, per provare ad essere tra i solisti che daranno voce alle canzoni in gara il prossimo anno.

Maggiori informazioni sulle tappe presto disponibili su: https://zecchinodoro.org/casting/

PREMIO ZECCHINO D’ORO PER LA SCUOLA

Nel 2024 torna, per il secondo anno, il Premio Zecchino d’Oro per la scuola, organizzato con la casa editrice Erickson: un progetto dedicato ad alunne e alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. A partire dalle canzoni del 66° Zecchino d’Oro, gli studenti con i loro insegnanti potranno divertirsi a realizzare un elaborato sul tema “La musica può” tenendo anche conto degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda ONU 2030.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-12-04T14:59:48+01:00