Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Autostrade liguri in tilt, interviene la protezione civile

Le nevicate degli ultimi giorni hanno messo a dura prova la viabilità ligure, e la situazione metereologica è destinata a peggiorare nel weekend
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Le forti nevicate sull’arco appenninico hanno messo in crisi le autostrade liguri, in particolare attorno al nodo di Genova, sulla A7 Genova-Milano e sulla A26 Genova-Gravellona Toce, ma anche sulla A6 Savona-Torino. Chiusa al traffico la A7 tra la diramazione Predosa-Bettole e Genova Bolzaneto verso Genova, e tra il bivio con la A12 Genova-Livorno e Serravalle Scrivia in direzione Milano. Chiusa anche la diramazione Predosa-Bettole tra Novi Ligure e il bivio con la A7, verso la A7. Chiusi in entrata i caselli di Genova Bolzaneto e Busalla. Chiusa, invece, ai soli mezzi pesanti la A26 tra il bivio con la A21 Torino-Piacenza e il bivio con la A10 Genova-Savona, in direzione Genova. Traffico in tilt anche sulla A12 Genova-Livorno, in direzione Genova, tanto che è stato chiuso l’accesso al casello di Genova est. Autostrade per l’Italia sconsiglia il transito sul nodo genovese. Traffico congestionato anche su tutti i principali assi viari cittadini. Blocco per i mezzi pesanti anche sulla A6 Torino-Savona, tra Savona e Ceva in direzione nord e tra Carmagnola e Savona, in direzione sud.

Il tavolo per l’emergenza della Prefettura di Genova, a cui spetta il coordinamento delle operazioni, ha richiesto l’intervento della Protezione civile regionale per fornire supporto alle persone rimaste bloccate, soprattutto per quanto riguarda il tratto della A7 Genova-Milano, attorno a Busalla, e sulla A10 Genova-Ventimiglia. I fenomeni, sia nevosi che piovosi, sono destinati a proseguire in giornata e riprendere, dopo una breve pausa, anche domani.

LEGGI ANCHE: Continua il maltempo: venerdì 4 dicembre allerta in 12 regioni

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»