Covid, l’infettivologo: “Natale sarà un sacrificio che salverà la vita delle persone”

coronavirus medici ospedali
Il professor Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, commenta le ultime misure contro il Covid-19 che il governo ha applicato in vista delle feste natalizie
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sara’ un grande sacrificio, lo capisco, ma e’ un sacrificio che consentira’ di risparmiare tante vite umane“. Cosi’ il professor Massimo Andreoni, direttore scientifico della Simit (Societa’ italiana di Malattie Infettive e Tropicali) e primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, commenta all’agenzia Dire le ultime misure contro il Covid-19 che il governo ha applicato in vista delle feste natalizie.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Dpcm Natale, Conte: “No a spostamenti tra i Comuni il 25-26 dicembre e a capodanno. Raccomandiamo festività solo con i conviventi”

“Bisogna dirlo in maniera chiara- prosegue- tutti i momenti di rilassatezza in cui abbiamo pensato di poter tornare a fare una vita normale sono stati senza dubbio pagati in termini di ripresa dell’epidemia, di persone malate e purtroppo anche di morti. Tutti avevamo immaginato che dopo l’estate ci sarebbe stata una ripresa del contagio, ma mai avremmo pensato fosse con questa intensita’. Ora tutti noi dobbiamo fare ancora un grande sforzo- conclude Andreoni- e capire che questo sacrificio servira’ a non far ammalare e probabilmente a non far morire tante persone”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»