INTERVISTA | Il giuslavorista ai giovani: “Coltivate empatia e lavoro in team”

Lo spiega all'agenzia Dire Ciro Cafiero, giuslavorista e membro della Scuola di Alta Formazione Politica ‘Comunità di connessioni’
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Oggi il mondo del lavoro e’ rivoluzionato. Industria 4.0 è spesso un argomento da convegni, ma non e’ utile a stimolare le riflessioni. In Italia non manca il lavoro, manca quello dignitoso. Ci sono nuovi mestieri che nasceranno, legati al mondo dell’informatica e delle nuove tecnologie. Ai giovani dico: ‘Puntate sulle competenze come empatia, intuizione, lavoro in team’. Sono competenze umane che, in un mondo costituito da intelligenze artificiali e umane, serviranno affinchè i giovani possano cooperare con la macchina preservando l’umanità”. Lo spiega all’agenzia Dire Ciro Cafiero, giuslavorista e membro della Scuola di Alta Formazione Politica ‘Comunità di connessioni’. Secondo Cafiero l’obiettivo è costruire “una base di diritti comuni affinchè si possa garantire a tuti l’accesso ad un lavoro dignitoso”.

Il prossimo appuntamento di ‘Comunità di connessioni’ è fissato per il primo febbraio. “Ospiteremo un relatore che ci parlerà di cultura e lavoro- aggiunge Cafiero- e di come la cultura può creare occupazione. I nostri appuntamenti sono orizzontali, non c’è divisione col pubblico. Siamo alla decima edizione. E’ stato un grosso successo tra i giovani, ne abbiamo formati più di mille”. L’obiettivo è “formarli e dare loro dritte per approcciare alla politica, che per noi ha un significato ampio: spirito di servizio e bene comune sono ingredienti essenziali per la crescita di un giovane”, conclude.

https://youtu.be/OpDlPD8gHDQ

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»