Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | “A cosa justa”, il nuovo singolo de La Maschera

La band napoletana sarà alla Casa della Musica di Napoli per un grande live giovedì 19 dicembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


NAPOLI – Raccontare Napoli, guardando al mondo ed evitando stereotipi vecchi e nuovi, rispettando la purezza del dialetto e quella della melodia. Potrebbe essere questa una calzante descrizione de La Maschera, il quintetto napoletano che dal 2014, anno del primo album “‘O vicolo è l’alleria”, ha dato nuova linfa al genere folk partenopeo.

“La Maschera – racconta alla Dire Roberto Colella, frontman della band – è in qualche modo un’urlatrice. È qualcuno che nell’urlare vuole raccontare delle storie che non devono mai passare in secondo piano. Nel senso – spiega – che c’è la musica, ci sono i suoni, i vocalizzi, c’è voglia di ballare e di divertirsi. Ma c’è anche tanta voglia di raccontare e di far conoscere delle storie e degli stati d’animo”.

Cantastorie raffinati pronti a lasciarsi contaminare dalle tante “Napoli” nel mondo, dal Senegal di Laye Ba al Portogallo di Vitorino, i cinque musicisti sono riusciti a farsi apprezzare in Italia quanto all’estero, portando il loro sound in Canada, Portogallo, Ungheria e nella lontana Corea del Sud.

In patria tre tour e decine di date culminate nella vittoria al Premio Andrea Parodi 2018, prestigioso contest di world music che ogni anno prende vita a Cagliari.

È una sorta di passione ma anche di missione, che ci piace tanto, quella di vedere come stanno insieme mondi diversi. Provare a sfidare, in questo momento storico particolare, chi ci invita ad essere chiusi il più possibile con quante maggiori contaminazioni possibili”.

Da ieri, disponibile su tutte le piattaforme, il loro nuovo singolo, prologo dell’album che uscirà nel 2020, “A cosa justa”. “E’ un pezzo – ancora Colella – che dà l’assaggio più intimo di quello che sarà il disco nuovo. È una canzone d’amore che ho avuto il piacere di scrivere insieme ad Alessio Sollo, un amico e un poeta. “A cosa justa” sentiva il bisogno di uscire adesso, in questo periodo più freddo, più invernale, atmosfericamente parlando, ma anche in questo momento storico dove si sente il bisogno di canzoni più calde“.

Un calore che La Mascera regalerà al suo pubblico il prossimo 19 dicembre in un live, annuncia Alessandro Morlando, chitarrista del gruppo, alla Casa della Musica di Napoli.

“Sarà un concerto molto particolare: primo perché siamo tornati a Napoli in un posto che non è un teatro, come quelli che ci hanno ospitato negli ultimi due anni; secondo perché sarà molto spinto da un punto di vista del sound e, in ultimo, perché con noi suonerà un pilastro della musica portoghese, il cantautore Vitorino. Suonerà e canterà con noi una sua canzone che abbiamo tradotto in italiano e riarrangiato”.

Sul palco con Colella e Morlando a completare il quintetto de La Maschera Vincenzo Capasso (Tromba), Antonio ‘Gomez’ Caddeo (Basso) e Marco Salvatore (Batteria).

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»