Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Da Nord a Sud Italia il maltempo non dà tregua: allerta in Liguria, Lazio, Emilia-Romagna e Campania

Previsti temporali e forte vento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Temporali, vento forte e neve. Nelle prossime ore una nuova ondata di maltempo si abbattera’ sull’Italia da Nord a Sud, colpendo anche regioni come la Liguria già duramente provata dai forti temporali che La Liguria investita dal maltempo, tromba d’aria a Lavagna. Allerta rossa per il Levante ligure. Scendendo la perturbazione atlantica investirà l’Emilia-Romagna e il Lazio per giungere infine in Campania. 

LEGGI ANCHE

La Liguria investita dal maltempo, tromba d’aria a Lavagna. Allerta rossa per il Levante ligure

LIGURIA, DALLE 22 TORNA ALLERTA GIALLA A PONENTE

Arpal, l’agenzia regionale per l’ambiente, ha emanato un nuovo stato di allerta gialla idrogeologica e idraulica per piogge diffuse, dalle 22 di oggi alle 15 di domani, in tutto il levante della Liguria, da Portofino al confine con la Toscana. “A partire dal pomeriggio- spiegano i previsori- la regione sarà interessata da un peggioramento delle condizioni meteo che porterà precipitazioni diffuse, localmente anche a carattere di rovescio. Vista la saturazione del territorio e il deflusso significativo nei bacini del levante, la persistenza delle piogge potrà provocare ulteriori innalzamenti dei livelli. Per gli scrosci più intensi, sono possibili locali criticità legate all’insufficiente capacità di smaltimento delle reti fognarie o al repentino innalzamento dei livelli nei piccoli rivi”. Il maltempo dovrebbe persistere anche mercoledì. Confermato l’avviso per mareggiata intensa sul centro-levante della regione.

EMILIA-ROMAGNA, IN ARRIVO TEMPORALI-VENTO FORTE IN MONTAGNA

Prima vento forte e poi temporali, che colpiranno soprattutto l’Appennino emiliano-romagnolo a partire dal primo pomeriggio di oggi e per tutta la giornata di domani, martedì 5 novembre. A mettere in guardia è la Protezione civile regionale, che ha emesso questa mattina un’allerta di colore giallo sia per le piogge sia per rischi di dissesto idrogeologico. Nel corso della giornata di oggi, si legge nel bollettino, “il tempo sarà inizialmente stabile con venti forti sud-occidentali sulle aree di crinale”, con un’intensità media intorno ai 60-70 chilometri orari ma con raffiche fino a 80-90 Km/h. Vento forte è segnalato come “probabile” e “frequente” anche sulle aree collinari della Romagna, ma in generale dovrebbe attenuarsi nella giornata di domani. Da questa sera, invece, “l’avvicinamento di un sistema perturbato determinerà precipitazioni sul crinale appenninico- rende noto ancora la Protezione civile- che proseguiranno intensificandosi ed estendendosi nella giornata di martedì al resto della regione. I fenomeni sul crinale appenninico potranno assumere carattere di rovescio o temporale localmente intensi e persistenti”.

CAMPANIA, DOMANI SEGNALATA ALLERTA METEO “ARANCIONE”

La Protezione Civile della Regione Campania ha diramato un avviso di allerta meteo con criticità Arancione a partire dalle 12:00 di domani e per le successive 24 ore. Sulla gran parte del territorio, si legge in una nota, si prevedono precipitazioni e temporali che potrebbero dar luogo a un rischio idrogeologico diffuso e quindi a “Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango; significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti); Possibili cadute massi in più punti del territorio”. Il rischio, spiegano dalla Protezione Civile, è aggravato “dall’attuale situazione di saturazione del suolo per effetto delle precipitazioni delle ultime ore e dell’effetto cumulo. Particolare attenzione deve perciò essere prestata alle zone già interessate dalle abbondanti piogge di questi giorni. I temporali potrebbero avere anche forte intensità. Associato a questo quadro meteo anche raffiche di vento nel corso dei temporali”. Le zone in cui vige l’allerta Arancione sono quelle che vanno dalla 1 alla 5: Piana Campana, Napoli, isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di sarno e Monti Picentini; Alta Irpinia e Sannio; Tusciano e Alto Sele. Nelle altre aree del territorio vige comunque l’allerta meteo Gialla per “precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata intensità con rischio idrogeologico localizzato e locali raffiche di vento nei temporali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»