Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Le elezioni comunali nei ritratti di Sensi: da Draghi a Mentana, fino al cinghiale

cinghiale vignetta sensi
Il deputato del Pd su Twitter pubblica una serie di vignette per commentare i risultati delle elezioni amministrative
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
enrico mentana vignetta sensi
beppe sala vignetta sensi

ROMA – Una serie di vignette per descrivere i risultati delle elezioni amministrative. Il pennino è quello del deputato dem e storico portavoce di Matteo Renzi, Filippo Sensi. Nei disegni, pubblicati su Twitter, sono riprodotti molti dei candidati usciti vincitori da questo confronto.

Non mancano anche i protagonisti di contorno. Su tutti, l’immancabile Enrico Mentana, ‘padre’ della maratona che ormai accompagna gli italiani ad ogni tornata elettorale.

Menzione d’onore per Beppe Sala, il quale non avrà bisogno del secondo turno per imporsi su Luca Bernardo. Eloquente la didascalia: “Bla bla a chi?”, domanda quest’ultimo con un sorriso sornione.

gaetano manfredi vignetta sensi

Austero e senza frasi a corredo, l’altro trionfatore del giorno, il (quasi) neosindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, che ha battuto nettamente Catello Maresca. Idem Matteo Lepore che a Bologna ha praticamente doppiato l’avversario del centrodestra Matteo Battistini.

cinghiale vignetta sensi

Infine, la chiosa su Roma. Qui non è ritratto nessun candidato ma solo un ‘povero’ cinghiale ‘orfano’ della sindaca uscente Virginia Raggi. Senza di lei la vita per gli ungulati sarà dura, come afferma lo stesso animale ritratto da Sensi: “E mo so cazzi…”, dice il suino tra sé e sé.

Finite le elezioni, si tornerà a parlare di crescita, recovery e lotta alla pandemia. Le dinamiche interne ai partiti dovranno essere messe nuovamente da parte.

mario draghi vignetta sensi

Come lascia intendere il premier Mario Draghi, coinvolto nella galleria: “Poi pulite tutto”, dice come un buon papà, dopo che i figli si sono divertiti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»