Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Politico Parlamentare, edizione del 4 ottobre 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRE GRANDI CITTÀ AL CENTROSINISTRA, A ROMA PARTITA INCERTA

Milano, Napoli e Bologna al centrosinistra al primo turno. A Roma testa a testa Gualtieri-Michetti; a Torino Lo Russo è in vantaggio sul candidato di centrodestra Paolo Damilano. A spoglio ancora in corso, i risultati di queste amministrative dicono che il centrosinistra porta a casa tre grandi città senza arrivare al ballottaggio. La Calabria, con la vittoria di Roberto Occhiuto, resta al centrodestra. Il segretario del Pd Enrico Letta torna in Parlamento vincendo l’elezione suppletiva a Siena. A Roma la partita’ piu’ incerta, per conoscere il nome del sindaco bisognera’ attendere il secondo turno. Resta in carica Beppe Sala a Milano; mentre a Bologna e’ eletto Matteo Lepore e a Napoli l’ex ministro Gaetano Manfredi, sostenuto da Pd e Cinquestelle.

PACE FISCALE, SI PAGANO LE RATE DI LUGLIO 2020

Ultima chiamata per versare le rate della “rottamazione-ter” e del “saldo e stralcio” scadute a luglio 2020. È possibile procedere al pagamento fino al 5 ottobre. È possibile pagare presso la propria banca, agli sportelli bancomat abilitati ai servizi di pagamento Cbill, con il proprio internet banking, agli uffici postali, nei tabaccai aderenti a Banca 5 SpA e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it e con l’App Equiclick tramite la piattaforma PagoPa. Si può pagare anche direttamente agli sportelli ma esclusivamente su appuntamento. Infine, si puo’ effettuare il versamento mediante compensazione con i crediti certificati. Il prossimo appuntamento in calendario è il 31 ottobre 2021 per il saldo della rata della rottamazione-ter scaduta il 30 novembre 2020.

CLIMA, PAPA FRANCESCO: RISPETTARE L’UOMO E IL CREATO

Servono risposte urgenti alla crisi ecologica e alla crisi di valori. Bisogna rispettare l’uomo, il creato e il Creatore. Papa Francesco nel discorso consegnato ai partecipanti all’incontro in Vaticano sulla conferenza Onu sul clima, invita i leader politici ad offrire una concreta speranza alle generazioni future. Nel mondo – spiega il Pontefice – tutto è intimamente connesso e nessuna creatura basta a sè stessa. Ognuna esiste solo in dipendenza dalle altre. Durante l’incontro è stato firmato un Appello rivolto ai partecipanti alla Cop26 che si svolgerà a Glasgow, in Scozia, dal 31 ottobre al 12 novembre. Lo stesso Bergoglio dovrebbe partecipare.

MATTARELLA: RILANCIARE L’UNIVERSITÀ COI FONDI EUROPEI

Usare i fondi del Pnrr per rilanciare le università italiane, “una risorsa essenziale per lo sviluppo del Paese”. A chiederlo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in occasione della laurea ad honorem in Relazioni internazionali conferitagli dall’università di Parma. Il Piano di ripresa e resilienza, dice il Capo dello Stato nella lectio magistralis, deve essere “la spina dorsale di una nuova integrazione europea”. E’ maturo il tempo di un diritto universitario europeo, sottolinea ancora ricordando il ruolo degli atenei comunitari, “approdo per chi vuole, attraverso lo studio, sfuggire alle schiavitù”. L’apertura europea è “l’unico rigore possibile”. L’intervento di Mattarella è stato accompagnato da un lungo applauso.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»