Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Rilancio Cotral, in arrivo 340 nuovi bus e cambio del logo /VIDEO

Zingaretti: "Nelle ore del disastro delle aziende di Roma qui parliamo di una storia di Roma che non e' un fallimento ma un successo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il rilancio del Cotral è servito. Questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e il presidente dell’azienda, Amalia Colaceci, hanno annunciato l’arrivo di 340 nuovi autobus e hanno presentato il logo della società che apparirà sulle nuove livree blu scuro dei mezzi dell’intera flotta.

Gli autobus saranno tutti in strada entro il 2017 ma i primi esemplari arriveranno già a fine mese con la consegna del primo mezzo il 19 ottobre, destinato alla tratta, fortemente simbolica, Rieti-Amatrice.

“L’investimento- ha spiegato l’assessore alla Mobilità della Regione Lazio, Michele Civita, presente anche lui alla presentazione- è stato di 81 milioni, di cui 7 arrivati da Cotral in autofinanziamento, 51 dalla Regione Lazio e il restante dai Ministeri dei Trasporti e dell’Ambiente”.


La fornitura prevede la consegna di 300 autobus “Interurbino” da 12 metri e 40 bipiano da 40 posti ad un ritmo di 33 mezzi al mese. Si tratta di vetture euro 6 che andranno a sostituire i vecchi euro zero. Considerando che la flotta Cotral conta 1.559 autobus si tratta del rinnovo di circa il 25% per un totale di 1600 posti a sedere in più. Erano più di dieci anni che non arrivavano nuovi mezzi.

“Oggi Cotral è un’azienda risanata- ha commentato Zingaretti- senza più debiti, con i conti in ordine. Adesso arrivano questi primi 340 nuovi autobus moderni, nuovi, con aria condizionata e posto autista protetto. È una bella notizia perché manteniamo un altro impegno: basta con i baracconi pubblici che spendevano i soldi, oggi c’è un’azienda sana che comincia ad investire sui diritti dei pendolari”.

“Questi mezzi- ha aggiunto Colaceci- arrivano al culmine di un percorso che è preceduto di pari passo, quello del risanamento finanziario di Cotral. Stiamo facendo un’opera di ristrutturazione aziendale senza toccare alcun posto di lavoro e senza mettere le mani nelle tasche dei lavoratori. Anzi abbiamo anche assunto 220 autisti, varato il piano di razionalizzazione dei depositi e realizzato due nuove rimesse”.

Logo Cotral

Cambia il logo della Cotral

Il nuovo logo interpreta invece quelli che sono stati definiti i nuovi cambiamenti della Cotral. La composizione, con un nuovo font, fa sapere l’azienda “si ispira all’idea di percorso, circolarità e centralità delle connessioni. I colori ricordano il passaggio dall’alba al tramonto, l’intera giornata di lavoro della Cotral”.

Zingaretti: “Disastro aziende a Roma, ma Cotral vince”

“Nelle ore del disastro delle aziende di Roma qui parliamo di una storia di Roma che non e’ un fallimento ma un successo, quella di Cotral. Una storia che dimostra come non sia vero che di fronte ai grandi problemi si debba gettare la spugna: la differenza, in questi casi, la fa chi gestisce i processi. Ed oggi Cotral, impossibilita’ per 10 anni a comprare nuovi autobus, festeggia una battaglia vinta nel merito con 340 nuovi bus“, ha commentato Zingaretti.


“Questa e’ la regione dove l’83% dei treni per i pendolari e’ nuovo ed e’ stato comprato da meno di due anni- ha aggiunto– e da oggi e’ una regione con un’azienda di trasporto su gomma sana dal punto di vista finanziario che puo’ permettersi un rilancio sulla mobilita’ con autobus piu’ belli, sicuri ed ecologici. Ora parliamo di un’azienda leader in Italia”.

di Emiliano Pretto, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»