NEWS:

Putin a Erdogan: “La Russia è disponibile a un accordo sul grano”

L'intesa, mediata e promossa sia da Ankara che dalle Nazioni Unite, è sospesa dal luglio scorso

Pubblicato:04-09-2023 12:20
Ultimo aggiornamento:05-09-2023 09:41

erdogan_putin
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – La Russia è “disponibile” a negoziare un accordo sull’export del grano dall’Ucraina: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, citato dall’agenzia di stampa Novosti, durante un incontro a Sochi con l’omologo turco Recep Tayyip Erdogan. L’intesa, scaduta nel luglio scorso e non rinnovata, è al centro dell’incontro nella cittadina in riva al mar Nero.

In occasione del mancato rinnovo, Mosca aveva denunciato l’accordo sostenendo che le sue esportazioni di cibo e fertilizzanti continuavano a essere ostacolate e che il grano ucraino finiva perlopiù nei mercati dei Paesi ricchi e non del “Sud globale”.

Sempre secondo Novosti, Erdogan ha sottolineato che l’accordo sul grano, parte della cosiddetta Iniziativa del mar Nero, mediato dalla Turchia e promosso dall’Onu, è rilevante “per i Paesi dell’Africa e del mondo nel suo complesso”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it