Delrio: “Non sarò ministro. In programma nuova legge sull’immigrazione”

L'esponente dem, ex ministro delle Infrastrutture, esclude la sua presenza nel governo Conte bis e annuncia la svolta sull'immigrazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Spero in una squadra” di governo “all’altezza con volti nuovi e capaci”. Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera Graziano Delrio, lasciando palazzo Chigi dopo l’incontro con Giuseppe Conte. “Io- aggiunge- non sarò nella squadra di governo”.

“Nel programma è scritto nero su bianco che serve una nuova legge sull’immigrazione per affrontare il tema in maniera organica e non emergenziale”. Lo dice il capogruppo del Pd alla Camera Graziano Delrio, lasciando palazzo Chigi dopo l’incontro con Giuseppe Conte.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»