Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fedriga: “Non esiste un vaccino più sicuro di quello anti-Covid”

vaccino_coronavirus_imago
Il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia si dice contrario al vaccino per gli studenti e spiega che le persone vanno convinte con argomenti scientifici
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – “Stiamo parlando di uno dei vaccini più sicuri che siano mai esistiti. Sono gli unici vaccini che stanno venendo somministrati a milioni e milioni di persone. C’è un monitoraggio continuo, mai un vaccino ha avuto così tanta diffusione e quindi può essere tanto controllato“. Interviene così sui vaccini anti-Covid il presidente della Conferenza delle Regioni e governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, alla trasmissione Morning news di Mediaset.

NO ALL’OBBLIGO PER GLI STUDENTI

L’esponente leghista, pur dicendosi favorevole al vaccino per i minori nell’ambito dell’immunizzazione generale della popolazione, preferisce non parlare di obbligo per gli adolescenti delle scuole. In generale, spiega, bisogna evitare di alimentare lo scontro tra posizioni no-vax, quelli che hanno legittimi timori e l’estremo opposto di chi vorrebbe imporre ai primi la vaccinazione. Le persone vanno convinte con argomenti scientifici e non obbligate, sottolinea Fedriga. E aggiunge: “Gli altri vaccini non hanno avuto questa diffusione di somministrazione, quindi le prove che abbiamo sull’efficacia e sulla sicurezza non erano mai così consistenti come sui vaccini che abbiamo oggi. È l’esatto opposto di ciò che una campagna di disinformazione sta raccontando“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»