USA, nuova strage a Dayton: almeno dieci morti

Negli USA è la terza strage in una settimana: ieri almeno 20 persone avevano perso la vita in un attacco in Texas
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Almeno dieci morti, tra cui il killer, e sedici feriti in una sparatoria a Dayton, in Ohio, nel quartiere dei locali notturni e delle gallerie d’arte. Un secondo attentatore sarebbe in fuga, secondo i media americani.

Poche ore prima, a El Paso in Texas, il 21enne Patrick Crusius di Dallas, fanatico suprematista, ha ucciso a colpi di kalashnikov 20 persone in un supermercato Walmart. Ventisei i feriti. Il killer e’ stato arrestato solo dopo mezzogiorno, due ore dopo l’inizio della strage.

Una settimana fa, un 19enne di origini italo-iraniane, Santino William Legan, aveva sparato sulla folla del Garlic Festival di Gilroy, in California, uccidendo un bimbo di 6 anni, un’adolescente di 13 e un ragazzo di 25.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

4 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»