Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Addio alla tessera del tifoso: ecco le nuove regole per andare allo stadio

[caption id="attachment_89395" align="aligncenter" width="700"] divisione curve stadio Olimpico. foto di Paolo Pizzi[/caption]
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
divisione curve stadio Olimpico. foto di Paolo Pizzi

ROMA – Una migliore fruizione degli stadi di calcio “senza fare passi indietro sulla sicurezza”. Sono questi gli obiettivi del protocollo d’intesa ‘Il rilancio della gestione, tra partecipazione e semplificazione’, siglato oggi nella sede della Federazione giuoco calcio a Roma tra Figc, Coni, Lega serie A, serie B e Lega Pro e i ministri dell’Interno e dello Sport, rispettivamente Marco Minniti e Luca Lotti.

Tra le novità del programma triennale vi sono: l’evoluzione della tessera del tifoso, che si trasformerà in fidelity card, la biglietteria libera tranne che per le gare considerate a rischio, l’eliminazione dei voucher – i ‘mini abbonamenti svincolati dalla tessera del tifoso’ – l’eliminazione della campagna ‘Porta un amico allo stadio’ e l’introduzione dell’abbonamento libero (dalla stagione 2018-19). Infine, viene introdotta la vendita dei biglietti per gli ospiti dei settori non appositamente dedicati, anche il giorno della gara.

Il documento, forte dei miglioramenti sulla sicurezza negli stadi, non vuole stravolgere l’attuale disciplina, ma la modifica sensibilmente, responsabilizzando inoltre figure come gli steward o i supporter liaison officer (Slo), adeguando l’Italia agli standard europei dei criteri infrastrutturali nei campionati professionistici entro 3 anni e, appunto, semplificando le procedure di acquisto dei biglietti e degli abbonamenti.

FIGC: CON NUOVE NORME SI TORNA A DIMENSIONE SPORTIVA

“La Figc persegue la sostenibilità del sistema calcistico sotto tutti i punti di vista, ora anche della fruibilità degli eventi. Lo ha fatto attraverso l’introduzione di norme più stringenti che regolano l’iscrizione ai campionati e oggi lo fa promuovendo un aggiornamento normativo che, grazie alla collaborazione delle istituzioni competenti, mette la dimensione sportiva al centro dell’evento calcistico, con conseguente migliore accessibilità negli stadi da parte dei tifosi e investendo nella gestione organizzative delle partite da parte dei club”. Lo ha detto il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, durante la firma del protocollo di intesa ‘Il rilancio della gestione, tra partecipazione e semplificazione’ siglato oggi tra Figc e tutte le sue componenti, Coni, ministro dell’Interno e ministro dello Sport presso la sede della Figc a Roma.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»