Papa Francesco: “Il mondo ha bisogno di perdono”

Lo ha detto il Papa al termine della meditazione alla Porziuncola
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Papa Francesco

ROMA – “In questo Anno Santo della Misericordia diventa ancora piu’ evidente come la strada del perdono possa davvero rinnovare la Chiesa e il mondo”. Lo ha detto il Papa, al termine della meditazione alla Porziuncola, in cui ha fatto notare come il perdono di cui san Francesco si e’ fato “canale” continua a “generare paradiso”.

“Offrire la testimonianza della misericordia nel mondo di oggi e’ un compito a cui nessuno di noi puo’ sottrarsi”, il compito assegnato al Papa – ripetendo la frase due volte – nell’anno del Giubileo della Misericordia, legato con un “filo rosso”, grazie a questa visita privata di Bergoglio, al primo Giubileo di Francesco, che inizio’ quando ottocento anni fa venne concessa da Papa Onorio III il dono dell’indulgenza senza oboli, accessibile cioe’ anche ai piu’ poveri.

“Il mondo ha bisogno di perdono”, ha esclamato il Papa: “troppe persone vivono rinchiuse nel rancore e covano odio, perche’ incapaci di perdono, rovinando la vita propria e altrui piuttosto che trovare la gioia della serenita’ e della pace. Chiediamo a san Francesco che interceda per noi, perche’ mai rinunciamo ad essere umili segni di perdono e strumenti di misericordia”.

(www.agensir.it)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»