Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella vola in Francia: lunedì l’incontro con Macron, poi lectio magistralis alla Sorbona

Il capo dello Stato resterà in Francia fino al 6 luglio: previsti incontri con il primo ministro francese, i presidenti dell'Assemblea Nazionale e del Senato, la sindaca di Parigi e la direttrice generale dell'Unesco
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è atterrato a Parigi dove sarà in visita di Stato fino al 6 luglio. Al suo arrivo nella capitale francese, il capo dello Stato visiterà il Musée National de la Céramique de Sèvres, accompagnato dalla ministra della transizione ecologica francese, Barbara Pompili. Domani mattina sarà ricevuto al Palais de l’Elysée dal presidente della Repubblica Francese, Emmanuel Macron. Al termine dei colloqui, i due Capi di Stato rilasceranno dichiarazioni alla stampa.

LA LECTIO MAGISTRALIS ALLA SORBONA

Mattarella incontrerà, quindi, il presidente dell’Assemblea Nazionale Richard Ferrand e, nel pomeriggio, terrà una lectio magistralis all’Universita La Sorbona. La giornata terminerà al Palais de l’Elysée con il pranzo di Stato. Martedì 6 luglio, il presidente della Repubblica avrà un colloquio con la direttrice generale dell’Unesco, Audrey Azoulay. Al termine dei colloqui, Mattarella renderà omaggio al Monumento del Milite Ignoto all’Arco di Trionfo. In seguito all’Hôtel de Ville incontrerà la sindaca di Parigi Anne Hidalgo e successivamente sarà ospite a colazione del primo ministro transalpino Jean Castex, all’Hôtel de Matignon. Nel pomeriggio, l’ultimo impegno ufficiale della visita di Stato, l’incontro con il presidente del Senato Gérard Larcher.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»