A Roma venerdì 10 luglio sciopero dei trasporti: a rischio bus, metro e treni

Interessata la rete Atac, Roma Tpl e Cotral
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – A Roma venerdi’ 10 luglio trasporto pubblico della rete Atac a rischio per lo sciopero di 24 ore indetto dal sindacato Faisa Cisal. L’agitazione interessera’ bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle. Il servizio sara’ comunque regolare nelle due fasce di garanzia: fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Sempre venerdi’ 10 luglio possibili disagi su alcune linee periferiche gestite dalla Roma Tpl per lo sciopero di 4 ore, dalle 9 alle 13, proclamato dal sindacato Usb.

SI BLOCCANO ANCHE I BUS COTRAL

“Il prossimo venerdi’ 10 luglio l’organizzazione sindacale Faisa Cisal ha proclamato uno sciopero di 24 ore con astensione dalle prestazioni lavorative dalle ore 8.30 alle ore 17 e dalle ore 20 a fine servizio. Saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle ore 8.30 e alla ripresa del servizio alle ore 17 fino alle ore 20. Tutte le informazioni sulla modalita’ di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account [email protected]”. Cosi’ Cotral in un comunicato.

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

4 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»