NEWS:

Taxi, revocato lo sciopero del 5 e 6 giugno

I sindacati: "Dal governo c'è stata una effettiva apertura al dialogo". Il nuovo incontro è previsto il 17 giugno

Pubblicato:04-06-2024 22:08
Ultimo aggiornamento:04-06-2024 22:08

taxi uber
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Lo sciopero nazionale dei taxi previsto il 5 e il 6 giugno è stato revocato. La decisione arriva dopo l’incontro tra i sindacati dei tassisti e il ministero dei Trasporti. “Considerando l’effettiva riapertura di un dialogo e la volontà di trovare soluzioni concrete ai problemi posti, le organizzazioni sindacali decidono responsabilmente di sospendere lo sciopero proclamato per le giornate del 5 e 6 giugno ringraziando i lavoratori del settore per la grande attenzione e partecipazione dimostrata che ci ha portato alla riapertura del tavolo”, hanno spiegato Uiltrasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Satam, Tam, Claai, Unione Artigiani, Unione Tassisti d’Italia, Uritaxi, Fast Confal taxi, Unica taxi Cgil, Orsa taxi, Usb taxi, Unimpresa, Sitan/Atn. I sindacati saranno nuovamente ricevuti al Mit il 17 giugno.

Lo sciopero era stato indetto per chiedere al governo di emanare i decreti attuativi per regolamentare il settore. In particolare, i taxi chiedono chiedono il mantenimento del sistema delle concessioni pubbliche, la lotta all’abusivismo e la regolamentazione delle piattaforme digitali di prenotazione degli ncc. “Dall’incontro che si è svolto nella giornata odierna, presso il Ministero dei Trasporti, alla presenza del vice ministro Edoardo Rixi, è emersa in modo chiaro la volontà di approvare in tempi rapidi i decreti attuativi della legge 12/19 al fine di riuscire a contrastare realmente i diffusi fenomeni di concorrenza sleale e abusivismo presenti nel settore che pregiudicano la tenuta del servizio pubblico e delle sue garanzie a tutela dell’utenza”, hanno dichiarato le sigle sindacali.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy