NEWS:

Jennifer Lopez e Owen Wilson fanno sognare in ‘Marry Me’, questa sera su Canale 5

Kat Koiro alla regia di una commedia romantica che non passa mai di moda con protagonista una coppia improbabile che conquista senza chiedere il permesso

Pubblicato:04-06-2024 19:28
Ultimo aggiornamento:04-06-2024 19:28

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Questa sera in prima serata su Canale 5 va in onda ‘Marry Me – Sposami‘, una boccata d’aria romantica che fa sognare ma, al tempo stesso, riflettere su ciò che è davvero importante nella vita. Non sono i social, non sono i riflettori, non è la fama, non è la perfezione. Ma sono l’amore, i sentimenti, i legami perfetti nella loro imperfezione a farci battere davvero il cuore. A volte ci si scorda di sognare perché troppo presi da altro, si perde troppo tempo a rincorrere l’impossibile, il ‘principe azzurro’ o la ‘principessa azzurra’. E poi la risposta è davanti agli occhi, come mostrano Kat Valdez, la bellissima pop star interpretata da Jennifer Lopez, e Charlie Gilbert, l’abitudinario dal basso profilo professore di matematica interpretato da Owen Wilson. L’imperfezione può far volare l’immaginazione, può essere la protagonista di una favola. E noi a quella favola ci vogliamo credere. 

Tratto da una graphic novel e diretto da Kat Coiro, il film racconta la storia di Kat Valdez (Lopez). Pop star di successo prossima alle nozze con un artista come lei di nome Bastian (interpretato dall’artista latin Maluma). Per suggellare il loro amore hanno inciso una hit che prende il nome del film. Un brano che avrebbe accompagnato il giorno del “sì”, programmato sul palco del loro concerto. 

Lontano dalla luccicanza, dai riflettori e dal lusso di New York c’è Charlie Gilbert (Wilson): un puro, una brava persona, professore di matematica, divorziato, anti-social, papà di Lou (interpretata da Chloe Coleman) e di un bulldog inglese pigro e coccolone. E quindi, cosa hanno in comune Charlie e Kat? Al momento nulla. Ma l’amore, si sa, è imprevedibile ed è pronto a stupire senza chiedere il permesso. 


Charlie viene trascinato da una sua collega e migliore amica (interpretata da Sarah Silverman) al concerto-matrimonio di Kat e Bastian. È proprio il professore di matematica a risolvere il problema (in tutti i sensi), sposando la pop star che, prima di salire sul palco per il grande momento, ha scoperto del tradimento di Bastian. Confusa e in preda al panico, decide di lanciarsi nel vuoto, di seguire l’istinto e di spegnere la razionalità. Sceglie uno sposo tra la folla, Charlie, e lo sposa. Lui ha risposto di sì. Il resto lo (ri)scoprirete in tv.

Due persone provenienti da universi così diversi possono appianare le differenze e crearsi un posto unico nel mondo al quale appartenere? Kat Coiro – nelle due ore di film, che non annoiano mai – regala una commedia romantica che non passa mai moda partendo da un matrimonio – quello tra Kat e Charlie – che nasce come un accordo per non deludere i fan e rovinare la reputazione della star. Ma piano piano, sguardo dopo sguardo, risata dopo risata, i loro corpi si avvicinano sempre di più, i loro cuori iniziano a battere allo stesso ritmo, i loro respiri si legano e nessuno dei due riesce a fare a meno dell’altro. Lui è il ‘re’ delle Olimpiadi di Matematica, lei la regina del Madison Square Garden. Due opposti che si attraggono, che si incastrano alla perfezione come due pezzi di puzzle: impossibile staccare gli occhi dalla coppia Lopez e Wilson. A rendere tutto più romantico c’è New York, e non c’è bisogno di spiegare il perché.

I protagonisti della storia si conoscono, si innamorano, stravolgono le loro vite, poi un ostacolo li divide per poi riunirsi con un gesto romantico. Si è vero, niente di nuovo. Ma sono anni che sullo schermo vediamo commedie romantiche che provano ad accendere la macchina del sogno e dell’immaginazione senza riuscirci. Commedie che non fanno vibrare il labbro. Commedie che vorrebbero far esplodere uno sciame di farfalle nello stomaco, ma quello che si sente è la pesantezza sugli occhi per il sonno. Kat Coiro, al contrario, fa provare quell’emozione che pervade ad un primo appuntamento. Il tutto accompagnato dalla colonna sonora sexy, romantica e accattivante che comprende dei brani di JLo: come ‘Marry Me’ in featuring con Maluma (da cantare in macchina e sotto la doccia, con la mano che funge da microfono) o ‘Love My Life e On My Way’, ballad più lenta e romantica. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy