Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Vaccino, D’Amato: “Apertura a tutti di Figliuolo è una bufala, le dosi sono limitate”

D'AMATO_FIGLIUOLO
"Se ci dicessero: da domani vi decuplichiamo le forniture delle dosi, non avremmo dubbi, vaccineremmo subito tutti. Ma invece di aumentare, qui tagliano"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “Forse non avete capito bene ciò che sta succedendo. Il generale Figliuolo dice: dal 3 giugno potete vaccinare tutti. Benissimo. Ma è una bufala se le dosi sono ancora limitate, che senso ha questo annuncio?”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, in un’intervista al Messaggero. “Nel Lazio, ogni volta che apriamo la prenotazione a una classe di età, cerchiamo di garantire l’appuntamento entro 20-30 giorni. Dire “apriamo a tutti” non significa “vacciniamo tutti”- ha sottolineato D’Amato- Significa fissare appuntamenti a luglio se non ad agosto. Sono solo parole”. L’assessore ha quindi spiegato che nel Lazio si andrà avanti con il metodo israeliano: “Ha dimostrato di essere il più efficiente e anche il più corretto. Salvo le eccezioni degli open day, per il resto si va a scalare per classi di età. In questo modo entro fine luglio avremo somministrato almeno una dose a tutti i cittadini del Lazio che vorranno vaccinarsi. Se ci dicessero: da domani vi decuplichiamo le forniture delle dosi, non avremmo dubbi, vaccineremmo subito tutti. Ma invece di aumentare, qui tagliano”. 

LEGGI ANCHE: Vaccino, ecco le date per prenotarsi nel Lazio

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»