VIDEO | Jabil, Catalfo accolta dai lavoratori di Marcianise con fiori e applausi

Ieri la multinazionale statunitense ha annunciato il ritiro dei 190 licenziamenti previsti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
MARCIANISE –  Si e’ commossa la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo entrando nello stabilimento Jabil di Marcianise (Caserta). Catalfo e’ stata accolta da un lungo applauso dei lavoratori dopo che ieri la multinazionale statunitense ha annunciato il ritiro dei 190 licenziamenti previsti. LEGGI ANCHE: Vertenza Jabil, Catalfo: “Azienda ha revocato i 190 licenziamenti” Un gruppo di lavoratrici ha anche donato alla ministra un mazzo di fiori. “La ringraziamo per quello che ha fatto per noi, per come ci ha accompagnato in questo percorso. Abbiamo sofferto tanto, ma adesso c’e’ uno spiraglio. Non finiro’ mai di ringraziarla per questa opportunita’”, ha detto una dipendente, consegnando delle rose a Catalfo. “Io ci ho creduto e ci credo – ha spiegato la ministra incontrando i dipendenti Jabil – penso che abbiamo raggiunto gia’ un primo risultato importante, ma la mia attenzione su questa vertenza non e’ finita, seguiro’ la trattativa in prima persona”.

CATALFO: “SEGUIREMO FASE RICOLLOCAZIONE, MARTEDÌ PRIMO TAVOLO”

Con Jabil abbiamo un accordo sottoscritto punto per punto e seguiremo tutta la fase della ricollocazione. Abbiamo gia’ convocato l’azienda e i sindacati per martedi’ prossimo alle 17“. Lo ha annunciato la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, incontrando i lavoratori del sito Jabil di Marcianise (Caserta). “Continua l’impegno per preservare i livelli occupazioni, esattamente come era prima, e trovare buone occasioni per questi lavoratori”, ha detto la ministra, assicurando che seguira’ “in prima persona la trattativa: vaglieremo le offerte di tutte le aziende che si presenteranno e punteremo su un percorso di buona formazione che possa consentire di avere occasioni di lavoro magari anche migliori”.

“FONDO COMPETENZE PER SOSTENERE FORMAZIONE” 

“E’ stata una trattativa molto lunga, ma ieri abbiamo raggiunto questo importante risultato che ci ha consentito di tutelare 190 lavoratori e le loro famiglie. Preservare il lavoro in questo periodo di emergenza e’ una cosa importante, per l’Italia e per il Sud”. Lo ha detto la ministra del Lavoro Nunzia Catalfo incontrando i lavoratori del sito Jabil di Marcianise (Caserta) dopo l’annuncio della multinazionale di ritirare i 190 licenziamenti annunciati nei giorni scorsi. Catalfo ha parlato di un investimento nella formazione, a partire dallo stanziamento del fondo nuove competenze, “che aiuta le imprese a tenere i lavoratori nel proprio posto di lavoro e contemporaneamente forma i lavoratori. È una misura attiva – ha proseguito – che aiuta azienda e lavoratori e questi costi sono a carico dello Stato”.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

4 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»