Brindisi, Osa partecipa a veleggiata della solidarieta’

Vela e solidarietà possono essere un binomio perfetto per chi ha abilità differenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giornata indimenticabile per gli ospiti della Rssa MesagneMichele, Fernanda e Domenico – che a bordo dell’imbarcazione Morgan Gs 40 hanno solcato le acque del porto interno di Brindisi toccando la diga di Punta Riso e Punta Penne. Una competizione amichevole racconta il sito della Cooperativa Osa – organizzata dall’associazione di promozione sociale ‘Gv3 – A gonfie vele verso la vita”, inserita nella sesta edizione della Veleggiata della solidarietà. Il piccolo gruppo era accompagnato dall’educatrice Francesca Molfetta. Spinti dal vento hanno navigato con tranquillità gustando ogni momento della traversata. La scelta della Cooperativa Osa di prendere parte all’iniziativa benefica in vista della regata velica Brindisi-Corfù, muove dalla convinzione che vela e solidarietà possono essere un binomio perfetto per chi ha abilità differenti. Il mare è privo di ogni forma di barriere, solcarlo è il modo giusto per ridare libertà a chi ogni giorno affronta mille ostacoli sulla terra ferma. L’imbarcazione che ha lasciato gli ormeggi dal lungomare Regina Margherita batteva bandiera ‘Osa’. “Vivere insieme agli ospiti queste esperienze è sempre una emozione grandissima– ha raccontato Francesca di ritorno dalla regata- La giornata calda e ventosa ci ha permesso di tornare a casa con un po’ di tintarella”.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»