VIDEO | A Napoli primo treno da Milano, controlli e rilevazione della temperatura ai passeggeri

Sarà richiesto a chi arriva di autocertificare il luogo in cui osserverà l'isolamento domiciliare e di impegnarsi a restare disponibile per controlli da parte del servizio sanitario regionale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
NAPOLI – È appena arrivato alla stazione di Napoli, al binario 17 e con 8 minuti di ritardo, il Frecciarossa numero 35327 partito alle 7:10 da Milano centrale, il primo treno che consente di far ritorno alla propria residenza o al proprio domicilio a chi, nella fase di lockdown, era rimasto fuori regione. Per evitare il ripetersi di situazioni come quella dello scorso 8 marzo, con treni pieni di cittadini che si sono spostati dal nord al sud del Paese prima dello stop agli spostamenti, in Campania il governatore Vincenzo De Luca ha emanato una ordinanza con indicazioni specifiche per chi fa rientro nel territorio regionale per motivazioni diverse dalle esigenze lavorative o motivi di salute. Chi é appena sceso alla stazione di piazza Garibaldi é stato accolto da polizia e protezione civile e condotto, attraverso un percorso delimitato, alla postazione allestita dall’Asl Napoli 1 dove ci si sottopone alla rilevazione della temperatura corporea e, in caso di temperatura pari o superiore a 37,5 °C, a test rapido Covid-19. Sarà richiesto per chi arriva sia di autocertificare il luogo in cui osserverà l’isolamento domiciliare sia l’impegno a restare disponibile per controlli da parte del servizio sanitario regionale.  Sono 129 i passeggeri del Frecciarossa numero 35327 scesi alla stazione di Napoli al termine di una tratta che ha interessato le stazioni di Reggio Emilia, Bologna, Firenze e Roma. “A seguito dei controlli – spiega Olimpia Abbate, dirigente Polfer Campania – per nessuno di loro e’ stata registrata una temperatura corporea superiore ai 37.5 gradi centigradi e, di conseguenza, nessuno e’ stato sottoposto al test rapido per il Covid-19”. Per quanto riguarda gli altri arrivi della giornata sono due gli ulteriori treni che giungeranno a Napoli centrale, entrambi con partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova: il numero 9311 atteso alle 16:35 e il numero 9559 atteso intorno alla mezzanotte.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

4 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»