Giornale radio sociale, edzione del 4 maggio 2020

ECONOMIA – Lo dice Francesco.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ECONOMIA – Lo dice Francesco. Coronavirus, gli italiani con il Papa: “Serve una nuova economia, ma non accadrà”. All’uscita dalla crisi il 70% degli italiani vedrebbe con favore un modello economico più etico, ma c’è scetticismo sulla sua concreta realizzabilità. I risultati di un sondaggio condotto per l’Osservatorio Coronavirus di SWG-Area Studi Legacoop.

INTERNAZIONALE – Effetti collaterali. La pandemia globale mette a rischio la salute di milioni di persone, ma anche un altro diritto umano fondamentale. Ci spiega quale, Fabio Piccolino.
“L’epidemia di Covid-19 sottolinea e amplifica le molte crisi che minacciano il diritto a un’informazione libera, indipendente, varia e affidabile”: è il monito di Reporter Senza Frontiere in occasione della Giornata per la libertà di stampa che si è celebrata ieri in tutto il mondo.
Nel corso della ricorrenza, il Consiglio d’Europa ha evidenziato il pericolo di “indebite restrizioni” da parte di alcuni governi che, approfittando dell’emergenza sanitaria, hanno limitato la libertà dei cronisti. Nelle scorse settimane alcune organizzazioni europee avevano lanciato la petizione “No quarantine for democracy” affinché tutte le misure di emergenza adottate dai governi fossero rispettose della democrazia, della trasparenza e dello stato di diritto.

SOCIETA’ – A piccoli passi. I servizi per le persone con disabilità dovranno essere riattivati in base ai Piani territoriali adottati dalle Regioni. Per questo le associazioni lombarde che ne tutelano i diritti hanno chiesto un tavolo di confronto per favorire la ripartenza dei servizi indispensabili per loro e per le loro famiglie. Dalla Regione, spiega Valeria Negrini, portavoce del Forum Terzo Settore Lombardo, sono arrivati “primi segnali positivi”.

CULTURA – In sella. Arriva Bike-in, il drive in con le biciclette, per ricominciare a fruire del cinema ma anche di teatro, musica e spettacoli. Una boccata di ossigeno per il settore della cultura ma nel rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. La proposta è di tre aziende che sono già pronte ad allestire le piazzole in vista dell’estate.

DIRITTI – Solo per parlare. Il doppio delle richieste rispetto alla normalità pre-Covid. Le persone chiedono beni di prima necessità, aiuti economici, pasti, ma spesso ci si rivolge ai centri di solidarietà solo per avere un po’ di ascolto e rompere la solitudine. Sono i risultati di una rilevazione nazionale condotta dalla Caritas Italiana nel periodo compreso fra il 9 e il 24 aprile scorsi. In un video la testimonianza di Luca Murdocca, coordinatore del servizio aiuto alla persona di Roma.

SPORT – Giochi sostenibili. Italia Nostra e Mountain Wilderness Italia, in vista delle decisioni che stanno per essere prese in questi giorni, denunciano le problematiche legate alle Olimpiadi invernali 2026, che si svolgeranno tra la Lombardia e Cortina. In particolare, temono un’estesa serie di interventi infrastrutturali e di collegamenti a fune che, se realizzati, sottometterebbero Alpi centrali e Dolomiti alla dittatura dello sci di pista in versione industriale e mercantilistica.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»