Renzi: “Orgoglioso di aver evitato accordo con M5S”

"Contrordine dal Blog: il Pd torna a essere un partito di delinquenti, non più il compagno di strada verso il Governo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Contrordine dal Blog: il Pd torna a essere un partito di delinquenti, non più il compagno di strada verso il Governo. Sui social tornano gli insulti, le campagne di odio condotte dai finti profili, il giustizialismo. Quando vedo certe capriole, sono orgoglioso di aver contribuito – insieme a tanti altri militanti – a evitare l’accordo tra il Pd e i Cinque Stelle. Lo ripeto: sono orgoglioso”. Così Matteo Renzi su Facebook.

“Perché non è stata una ripicca, ma solo una constatazione: rispetto ai dirigenti Cinque Stelle noi abbiamo una diversa concezione dell’Europa, del lavoro, del futuro, dei diritti, della lotta politica contro gli avversari. Massimo rispetto per gli elettori che hanno scelto i Cinque Stelle. Se hanno i numeri per governare, governino. Ma massimo rispetto anche per chi non vuole finire la propria esperienza come partner di minoranza della Casaleggio e Associati srl”.

LEGGI ANCHE:

Grillo: “Rosatellum colpo di stato per impedirci di governare”

Pd, calma apparente. Franceschini ancora contro Renzi: “Sua riflessione superficiale e sbagliata”

Mattarella pensa a un “governo di tregua”: Pd e Centrodestra disponibili, M5S dice no

Il Pd vede il voto e firma la tregua, ma no alle alleanze: né M5S né centrodestra

Direzione Pd, ecco tutti gli interventi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»