Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

1.920 casi di morbillo nel 2017, l’88% dei casi riguarda non vaccinati

ROMA - Dall’inizio dell’anno ci sono stati 1.920 casi di morbillo in Italia. Lo fa sapere il bollettino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dall’inizio dell’anno ci sono stati 1.920 casi di morbillo in Italia. Lo fa sapere il bollettino settimanale pubblicato sul sito del ministero della Salute e riferito alla settimana tra il 24 e il 30 aprile. I casi hanno interessato per l’88% i non vaccinati, il 34% ha avuto almeno una complicanza (diarrea e stomatite le più diffuse), il 40% è stato ricoverato, il 15% è andato in pronto soccorso. Si sono inoltre registrati 176 casi tra gli operatori sanitari, con un età mediana di 27 anni. Nell’ultima settimana il morbillo ha colpito 29 persone.

Le Regioni dove ci sono stati il maggior numero di casi sono il Lazio con 570, il Piemonte con 429 e la Lombardia con 241. La fascia d’età maggiormente interessata dalla malattia è quella tra i 15 e i 39 anni con il 56%.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»