NEWS:

Vinitaly, Cantina Ulisse: “Grazie alle istituzioni che hanno visitato lo Spazio Abruzzo”

Il fondatore Antonio, 96 anni, è "il più longevo tra i produttori agricoli d'Italia"

Pubblicato:04-04-2023 15:35
Ultimo aggiornamento:04-04-2023 15:36
Autore:

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

VERONA – Il presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni, i ministri Francesco Lollobrigida (Agricoltura e Sovranità alimentare), Elisabetta Alberti Casellati (Riforme istituzionali), il vicepremier Matteo Salvini, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il sottosegretario all’Agricoltura Luigi D’Eramo, il vicepresidente della Giunta regionale dell’Abruzzo, Emanuele Imprudente, e il consigliere regionale Fabrizio Montepara, hanno visitato lo ‘Spazio Abruzzo’, al Vinitaly di Verona.

“Abbiamo avuto il piacere e l’onore di salutarli personalmente- ha detto il presidente della cantina Tenuta Ulisse, Gianfranco Ulisse- “Un onore per noi il fatto che il vicepremier Salvini abbia degustato un calice del nostro Montepulciano ‘Don Antonio’ derivante da una vite molto antica che vanta una struttura avvolgente e morbida“.

salvini spazio abruzzo vinitaly

Ulisse ha raccontato la storia della cantina: “Tenuta Ulisse nasce nel 2006 da una tradizione familiare tramandata da mio suocero Antonio, ad oggi ha 96 anni, il più longevo tra i produttori agricoli d’Italia. A lui abbiamo dedicato la nostra punta di diamante ‘Don Antonio’. Il terreno dove insistono le cultivar sono a Crecchio e la nostra cantina vanta innovazione e tecnologia. Siamo partiti da un piccolo appezzamento di terreno, dalla semplicità del nostro lavoro, a riprova che l’agricoltura costituisce davvero un pezzo importante della storia dell’Italia. Il vino e le sue bonta’ sono frutto di studio e di creazione di nostro figlio Antonio, enologo della cantina. La capacità commerciale è merito delle sapienti doti di Luigi, il primo dei figli”.


Ulisse ha poi aggiunto: “Io sono molto felice di aver prestato il mio impegno e passione nelle terre. Il ministro Lollobrigida ha detto parole molto significative e tutti noi operatori ci sentiamo in dovere di ringraziarlo. La politica sta dando un segno forte, che questo settore meritava da anni”.

Il vino abruzzese continua a conquistare fette di mercato estero importante. “Il vino prodotto nella nostra regione è sempre più apprezzato. Registriamo una fase di crescita. Ringrazio- ha quindi concluso- i miei figli, mia moglie, e tutto lo staff che hanno creato e portano avanti la storia di quella che oggi si chiama ‘Tenuta Ulisse'”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy