Trivelle, Renzi: “La penso come Prodi, royalties alle rinnovabili”

"Prodi dice che le royalties debbano essere messe a disposizione di un principio energetico alternativo. Sono d'accordo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

rinnovabili

ROMA – La mia posizione sul referendum “e’ un po’ meno dura di quella di Prodi che ha parlato di un suicidio per il Paese. Prodi dice che le royalties debbano essere messe a disposizione di un principio energetico alternativo. Sono d’accordo”. Cosi’ Matteo Renzi alla direzione del Pd.

“La posizione del Pd” sul referendum trivelle “e’ quella di chi quell’articolo lo ha votato. Ma nessuno di noi si mettera’ a fare abiure o scomuniche verso chi ha un’altra posizione– aggiunge Renzi- Chi e’ favorevole a bloccare le concessioni fa bene ad andare a votare e votare si’. Chi pensa come me che sia uno spreco, puo’ votare ‘no’ oppure ha tutto il diritto di non andare a votare in modo che il quorum non si raggiunga, e’ una posizione sacrosanta e legittima”, aggiunge Renzi.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»