NEWS:

Detenuto picchia cinque agenti nel carcere di Trapani

Alla base dell'aggressione ci sarebbe la richiesta di un beneficio a lui non spettante

Pubblicato:04-03-2022 17:04
Ultimo aggiornamento:04-03-2022 17:04
Autore:

FacebookLinkedIn

PALERMO – Cinque agenti della polizia penitenziaria in servizio nel carcere Pietro Cerulli di Trapani sono stati aggrediti da un detenuto e hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici in ospedale. Ne dà notizia la Uilpa Penitenziaria. Alla base dell’aggressione, secondo quanto riferisce il sindacato, ci sarebbe la richiesta del detenuto di un beneficio a lui non spettante: davanti al diniego degli agenti, l’uomo si sarebbe scagliato contro di loro provocando anche la frattura del setto nasale a uno di loro.

“Purtroppo il carcere di Trapani – chiosano dalla Uil di settore – è diventato una polveriera, tra introduzioni di droga, telefonini, tramite droni, le aggressioni sono aumentate in maniera indescrivibile. Solidarietà e vicinanza ai colleghi vittime di questa vile aggressione, ma al neo capo del dipartimento chiediamo di pensare seriamente ad aprire speciali reparti per contenere detenuti che proseguono nell’essere irriducibili e recidivi a comportamenti violenti contro la polizia penitenziaria”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn