Bassetti: “Astrazeneca per tutti, bisogna osare di più con i vaccini”

matteo bassetti infettivologo
Il direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova sprona Aifa a visionare i dati sull'efficacia del farmaco di Oxford e cambiare le raccomandazioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – “Ottime notizie da due articoli scientifici in pre-print su una singola dose di vaccino: una sola dose di vaccino sia di Pfizer che di Astrazeneca ha un’efficacia del 90-94% % e riduce dell’80-90% i ricoveri ospedalieri per Covid. Altro dato molto forte è che il vaccino di Astrazeneca funziona anche su chi ha oltre 80 anni, rendendolo quindi un vaccino per tutti. Spero che anche Aifa abbia questi dati e cambi rapidamente la raccomandazione: Astrazeneca per tutti, senza differenza di età e fragilità”. Lo scrive su Facebook il direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti.

“Ci vuole più coraggio nella campagna vaccinale– prosegue l’infettivologo- saper osare. Saper ascoltare la scienza. Essere rapidi e dinamici e, soprattutto, guardare un po’ più avanti del proprio naso”. In proposito Bassetti bacchetta l’Italia per la scarsa lungimiranza sul vaccino russo Sputnik: “L’Ema inizierà la revisione del vaccino russo, sperando che facciano presto– scrive- sapete chi ha presentato la documentazione per ottenerne l’approvazione? Un’azienda farmaceutica russa? No, lo ha fatto una azienda tedesca. Anche su questo ci siamo fatti superare dai tedeschi, che sono stati più incisivi sull’approvvigionamento dei vaccini. Se non sai fare da solo, almeno impara a copiare”.

LEGGI ANCHE: Covid, Gimbe: “Al via terza ondata, zone rosse locali in ritardo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»