Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Coronavirus, Zaia: “La zona rossa è il Veneto, l’economia è in ginocchio”

Il governatore del Veneto: "I 3,6 miliardi del governo? Li considero onestamente solo l'inizio di una partita molto piu' importante"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – “La zona rossa e’ il Veneto”. Lo afferma il presidente della Regione Luca Zaia, in conferenza stampa dal centro della protezione civile di Mestre, da dove partecipa in videoconferenza all’incontro con il presidente del consiglio Giuseppe Conte.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, oltre 2700 contagiati e 107 i morti. Ufficiale la chiusura delle scuole da domani al 15 marzo

“Senza nulla a togliere alla tragedia di Vo, che vive un totale isolamento non programmato, con restrizioni nelle piccole cose della vita. E’ un sacrificio immane che stiamo chiedendo ai cittadini“, precisa poi Zaia auspicando che domenica, con lo scadere dell’ordinanza, le restrizioni per il paese padovano possano essere riviste.

Le misure economiche di cui sta discutendo il Governo ammontano a 3,6 miliardi di euro, che “considero onestamente solo l’inizio di una partita molto piu’ importante, per un’economia che e’ veramente in ginocchio. Per noi 3,6 miliardi di euro non bastano ma, aiutano a partire”, continua il governatore.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»