Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Primarie dem Usa, nel Super Tuesday Biden sorprende: ora è corsa a due con Sanders

Sulla base dei risultati, ancora in aggiornamento, Biden si è aggiudicato almeno otto dei 14 Stati in palio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Avanza l’ex vicepresidente Joe Biden, anche con il sostegno di parte dell’elettorato afroamericano, tiene il senatore Bernie Sanders, vincitore nello Stato che garantisce il maggior numero di delegati, la California: queste le tendenze, a spoglio ancora in corso, del “Super Tuesday” delle primarie democratiche. Sulla base dei risultati, ancora in aggiornamento, Biden si è aggiudicato almeno otto dei 14 Stati in palio: Massachusetts, Minnesota, Oklahoma, Arkansas, Alabama, Tennessee, North Carolina e Virginia. Sanders potrebbe invece farcela non solo in California ma anche in altri tre Stati. Male Elizabeth Warren, solo terza anche nel suo Massachussets, e Michael Bloomberg, l’ex sindaco di New York, che nonostante abbia speso più di mezzo miliardo di dollari nella campagna elettorale rischia di non aggiudicarsi nessuno Stato. Il vincitore delle primarie, che sarà nominato dai delegati alla Convention democratica in programma a Milwaukee dal 13 al 16 luglio, sfiderà a novembre l’attuale presidente Donald Trump.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»