Bankitalia, Fortuna: “Bene Di Maio, parole rassicuranti per i cittadini”

L'intervista a Fabio Fortuna, economista e rettore dell’università Niccolò Cusano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “E’ significativa l‘attestazione di fiducia da parte del vicepremier Luigi Di Maio nei confronti di Bankitalia perché in passato raramente gli esponenti del governo si erano espressi in questi termini. E’ importante che un’istituzione a cui noi siamo abituati a pensare con serietà assoluta recuperi la propria immagine anche per i non addetti ai lavori. Quindi ritengo che quella di Di Maio su Bankitalia sia stata una dichiarazione opportuna, proprio per rassicurare i cittadini, dato che il tema banche è sempre molto delicato”. Lo ha detto Fabio Fortuna, economista e rettore dell’università Niccolò Cusano, intervenendo ai microfoni di Radio Cusano Campus.

Sul fondo del governo per l’innovazione, ha invece spiegato che “si tratta di provvedimenti validi, almeno in linea teorica, che contribuiscono ad attenuare le problematiche in tema di sviluppo imprenditoriale. Del resto lo sviluppo imprenditoriale è una chiave fondamentale della crescita sia perché aiuta a far crescere il Pil sia perché favorisce l’occupazione. Oltre al miliardo stanziato si configura anche la possibilità di agevolazioni fiscali e un contributo di 40mila euro per l’assunzione di manager per l’innovazione”.

Infine, i dati allarmanti della disoccupazione giovanile in Italia. “L’attuale tasso di disoccupazione giovanile è inaccettabile. I dati evidenziano che a gennaio c’è stato purtroppo un peggioramento da questo punto di vista. Bisogna lavorare su questo tema perché è fondamentale far ripartire l’occupazione a livello giovanile” ha concluso Fortuna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»