Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Covid, la Regione Lombardia chiede di usare il vaccino russo Sputnik V

letizia moratti
Le richieste di Letizia Moratti durante la conferenza Stato-Regioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – L’adesione dell’Italia al piano d’incremento europeo della distribuzione dei vaccini Pfizer, l’opportunita’ di ampliare l’intervallo tra la prima e la seconda dose, la valutazione della possibilita’ di utilizzare il vaccino prodotto dalla Russia. Sono le richieste avanzate dal vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, durante la conferenza Stato Regioni in corso di svolgimento nel pomeriggio di oggi, mercoledi’ 3 febbraio, al commissario straordinario Domenico Arcuri.

Moratti ha anche ribadito al governo e al commissario “l’esigenza di prendere in considerazione concretamente il tema degli specializzandi in maniera piu’ completa e adeguata di quanto al momento previsto nella Legge di Stabilita’”. Non solo, ma l’assessore al Welfare lombardo ha anche chiesto ad Arcuri “di inserire Regione Lombardia tra i soggetti attuatori dei centri vaccini“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»