Salvini a Palermo: “Siamo più forti che mai, non solo al Nord”

Seconda giornata palermitana per il segretario della Lega Matteo Salvini. Miccichè: "Vedo tutti i presupposti per poter andare avanti insieme"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Seconda giornata palermitana per il segretario della Lega Matteo Salvini. Il leader del Carroccio ha iniziato la sua visita da Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea regionale siciliana, dove si sta tenendo una conferenza stampa.

Ad accogliere Salvini al suo arrivo c’erano il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciche’, e il direttore della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso. Prima di incontrare i giornalisti il segretario della Lega, accompagnato dal commissario del partito in Sicilia Stefano Candiani, ha visitato anche Palazzo Reale e le due mostre attualmente visitabili all’interno: Otama e Castrum Superius.

Ieri la prima giornata di Salvini a Palermo si e’ conclusa con una cena all’hotel Astoria Palace con circa 400 invitati.

SALVINI: “LA PROSSIMA VOLTA CHIEDERÒ IL PERMESSO AL SINDACO ORLANDO”

“La prossima volta per venire chiedero’ il permesso al sindaco Orlando”. Parlando in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni di Palermo, il leader della Lega, Matteo Salvini, torna cosi’ sulle polemiche sorte ieri sulla sua visita, poi annullata, al mercato di Ballaro’.

SALVINI: “NON PORTO RANCORE A MICCICHÈ”

“Non porto rancore e ringrazio Micciche’ per la splendida visita alla Cappella Palatina, il passato e’ passato”. Parlando in conferenza stampa all’Ars, il leader della Lega, Matteo Salvini, archivia cosi’ i dissapori registrati in passato con il presidente del Parlamento regionale siciliano, Gianfranco Micciche’, soprattutto sul tema dei migranti. Micciche’ oggi ha accolto Salvini accompagnandolo in una breve visita a Palazzo Reale.

MICCICHÈ: “CON SALVINI PRESUPPOSTI PER ANDARE AVANTI INSIEME” 

“È stato un incontro molto cordiale quello di oggi a Palazzo Reale con Matteo Salvini. Un’occasione per confrontarci con estrema sincerita’ su alcuni argomenti: in primis, ho ribadito la mia posizione sul problema dell’immigrazione, che va risolto in maniera efficace e non aggressiva e sul tema della burocrazia, che da sempre mi sta molto a cuore e che entrambi riteniamo decisivo per la crescita della Sicilia e dell’intero Paese. Vedo tutti i presupposti per poter andare avanti insieme”. Lo ha detto il presidente dell’Ars, Gianfranco Micciche’, in merito all’incontro di oggi con il segretario della Lega.

SALVINI: “SIAMO PIÙ FORTI CHE MAI, NON SOLO AL NORD”

“Siamo piu’ forti che mai, non solo al Nord ma in tutta Italia”. Cosi’ il leader della Lega, Matteo Salvini, a Palermo, rispondendo a una domanda sulle recenti dichiarazioni di Umberto Bossi. “Credo sempre poco ai sondaggi ma ieri ho visto quello di Mentana, che sicuramente non e’ accusabile di filo-leghismo, che da’ la Lega al 33,33%. Questo – ha continuato – significa che se qualcuno avesse la grazia di dare la parola la popolo italiano, il centrodestra stravincerebbe le elezioni”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

4 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»